6 MOTIVI PER CUI IL TUO SITO WEB DOVREBBE AVERE UN BLOG

Che si tratti dei profili social o del sito web della tua azienda, tenere attivi i canali di comunicazione che ti permettono raggiungere i tuoi potenziali clienti online è di vitale importanza per il tuo business.

 

Perché è così importante?

Prova a pensare ad una vetrina di un negozio di abbigliamento. 

Che impressione ti farebbe vedere cappotti e pellicce invernali esposti ad Agosto?

Probabilmente penseresti che quella vetrina non viene aggiornata da un po’ e questo sicuramente non ti invoglierebbe ad entrare nel negozio, né tanto meno ad acquistare qualcosa.
 

L’abito non fa il monaco, dicevano.

Ma nel mondo del business, soprattutto online, è tutta un’altra storia.

 

La creazione di contenuti su un sito web funziona proprio come una vetrina di un negozio: che un utente ci capiti per caso o che lo visiti perché sta cercando di risolvere un determinato problema, trovare una vetrina non aggiornata o peggio ancora vuota, potrebbe costarti molto caro.

 

Quanto ti costa questa mancanza?

Perderesti un potenziale cliente e saprai sicuramente meglio di chiunque altro qual è il valore che questo può portare alla tua azienda, nel breve e nel lungo periodo.

Per tenere aggiornata la propria presenza online è necessario creare costantemente dei contenuti e, parlando di siti web, avere un blog su cui pubblicare periodicamente degli articoli.

Si tratta di un lavoro che richiede impegno ma, soprattutto, costanza.

Da imprenditore, senza un attimo di tempo a disposizione, ti chiederai se gli sforzi dedicati alla creazione e al mantenimento di un blog valgano realmente la pena.

Ecco sei buoni motivi per cui dovresti avere un blog sul tuo sito web.

 

1. INDIRIZZA IL TRAFFICO VERSO IL TUO SITO

Oltre che ad essere fondamentale per aumentare il tuo fatturato grazie alla tua presenza online, un sito con un blog potrebbe portarti molteplici vantaggi tra cui, ad esempio, un aumento delle visite e del traffico di nuovi utenti che non ti conoscono ancora.

In che modo un blog porta traffico al tuo sito web?

I risultati della SEO dipendono considerevolmente dalla quantità di nuovi contenuti aggiunti e dalle parole chiave rilevanti; questo significa costante aggiornamento, freschezza dei contenuti e uno spazio adeguato a diffonderli.

Aggiungere nuovi contenuti sul tuo sito web ti aiuta a posizionarti meglio nei risultati dei motori di ricerca rispetto ad altri e di conseguenza ad avere una maggiore probabilità di guadagnare clic e traffico.

 

2. CONVERTI IL TRAFFICO IN LEAD

Ora che il tuo sito web sta ottenendo un aumento del traffico hai l’opportunità di  convertire il traffico in lead.

Ciascun nuovo contenuto può darti l’opportunità di generare nuovi contatti e il modo migliore per farlo è aggiungere una call to action in ognuno.

Prova ad offrire ai consumatori qualcosa in cambio delle informazioni di contatto, come ad esempio un free e-book o semplicemente un codice sconto.

Devi dare valore per ottenere qualcosa in cambio.

Una volta ottenute le informazioni di un contatto il tuo team vendite potrà contattarlo, lavorarlo e convertirlo in cliente.

 

3. DIVENTA UN AUTHORITY

Un blog aggiornato può aiutarti a capire quali sono i trend nel tuo mercato di riferimento. 

Se i potenziali clienti leggono il tuo blog vedendolo come una fonte per reperire informazioni utili su argomenti importanti saranno sicuramente più disposti a fare affari con te, rispetto che con la concorrenza.

Contenuti interessanti e ricercati ti danno l’opportunità di indirizzare il traffico sul tuo sito attraverso i cosiddetti inbound links, collegamenti presenti su siti o directory esterne che, se cliccati, portano direttamente l’utente ad una determinata sezione del nostro sito.

 

4. CREA RAPPORTI CON POTENZIALI CLIENTI

La sezione commenti del tuo blog può diventare il posto perfetto per interagire con i tuoi consumatori.

Per favorire il coinvolgimento degli utenti puoi semplicemente fare delle domande alla fine del tuo articolo; in questo modo, saranno invogliati a commentare chiedendo maggiori informazioni o esprimendo la loro opinione personale.

Rispondendo ai commenti degli utenti aumenterai la fiducia nei tuoi confronti e riuscirai a comprendere a pieno cosa stanno cercando e come puoi aiutarli.

 

5. AUMENTA LA TUA ATTIVITÀ SUI SOCIAL MEDIA

I contenuti dei blog sono perfetti per essere condivisi sui social.

Ogni contenuto originale ha potenzialmente un grandissimo valore e potrebbe risultare interessante per il tuo pubblico di riferimento anche su altri canali.

Essere attivi sui social network è altrettanto importante.

Non devi necessariamente creare contenuti apposta per essere pubblicati sui social: ciò che inserisci nel blog potrà essere "riciclato" e segmentato per essere utilizzabile anche su Instagram, Facebook, LinkedIn

Inserisci in ogni post una call to action per reindirizzare l’utente al tuo sito.

 

6. VALUTA I RISULTATI NEL LUNGO TERMINE

Hai seguito ogni passaggio ottenendo solamente più clic?

Questione di tempo.

Abbi pazienza.

Un contenuto di un blog non ha data di scadenza e sarà sempre attivo finché sarà sul web; aggiornare costantemente il tuo blog, infatti, continuerà a portare traffico anche sui vecchi contenuti e questo aumenterà considerevolmente la qualità del tuo lavoro.

In pratica, un blog ti consente di ottenere traffico addizionale con uno sforzo minimo sia economico che temporale, offrendoti contemporaneamente la possibilità che un semplice lettore si trasformi in un nuovo cliente.

 

 

Come sei arrivato a questo articolo?

Instagram, Yahoo, Facebook, LinkedIn, Google, Bing...

Poco importa.

Se non lo avessimo mai scritto e non avessimo questo blog, non ci avresti mai trovato.

 

 

Lascia un commento