COME USARE I SOCIAL MEDIA PER IL NETWORK MARKETING

"Solo questione di matematica !"

 

Così esordiva in un' intervista Jordan Adeler, imprenditore e scrittore oltre che una delle figure di spicco del network marketing mondiale, alla domanda:

" Qual' è il tuo segreto nel Multilevel Network Marketing ? "

La Teoria di Jordan è presto spiegata. Dopo anni di meeting, conferenze, eventi , affiliazioni, i dati che aveva raccolto parlavano chiaro: una persona ogni 25 che riusciva ad attrarre sarebbe entrata a far parte della sua downline. Una minuscola frazione di queste (meno dello 0,1%) sarebbero diventate a loro volta delle superstar nel Network e questi gli avrebbero garantito i veri guadagni passivi futuri. Semplice.

"Solo questione di numeri : più meeting = più potenziali affiliati = più possibilità di trovare superstar che magicamente appaiono nella mia downline."

Jordan afferma che la maggior parte della ricchezza che ha generato nel network non proviene dalle migliaia di persone invitate ma solo da 5 di queste, i più forti, le superstar, che lavorando duramente a loro volta hanno portato Jordan al successo.

 

IL RUOLO DEI SOCIAL MEDIA

 

Se pensiamo agli anni 80 quando alcuni dei più noti Network marketing come Amway o Avon hanno dominato i mercati, realtà come Facebook o Instagram non erano nemmeno state immaginate. Questo significa che le strategie di acquisizione e affiliazione sono state create in un mercato completamente diverso da quello odierno.

Le aziende hanno insegnato ai propri collaboratori ad organizzare incontri( parties, metting, zoom, a seconda poi della tipologia di network) invitando parenti e amici per mostrare a loro i prodotti da distribuire, tentando di trasformare i parenti e gli amici di cui sopra prima in consumatori e poi in distributori, cercando di accrescere il più possibile la propria downline,

Niente di sbagliato, anzi, un metodo che ha funzionato per molti anni.

 

TUTTAVIA....

 

Negli ultimi 15 anni , quasi in ogni ambito lavorativo abbiamo assistito ad una rivoluzione delle metodologie di marketing e dei metodi di espansione aziendale.

I processi di acquisizione di clientela e non solo si sono spostati sempre più sui social media, gli esempi sono ovunque, basti pensare alle cliniche dentistiche che riempiono agende di appuntamenti senza più avere un desk di segretarie, alle grandi aziende che hanno automatizzato la selezione del personale, agli agenti commerciali che hanno abbandonato il porta a porta in favore della" lead generation" !

Insomma, per farla semplice, questa rivoluzione ha influenzato il fornaio sotto casa tua e la multinazionale presente in 100 paesi.....

 

 Tuttavia i metodi che ancora oggi il 99% dei "networker" sta utilizzando sono gli stessi degli anni ‘80.

La mia domanda è perchè?

Non ti sembra strano?

 Il risultato è che sempre meno networker riescono ad avere  successo , soccombendo davanti alla lista nomi vuota e cominciando a contattare gente “a freddo”.... Io solo ricevo sul mio profilo Instagram 10/15 messaggi al giorno (tutti uguali tra l’altro....sigh!) per invitarmi ad approfondire qualche nuovo (o vecchio!) network.

Non dico che non apprezzi lo sforzo, e nemmeno che non funzioni, se mandi 1000 dm (direct messages)a freddo al giorno qualcuno risponderà pure ( sempre mdi matematica si parla), ma è come cercare un ago in pagliaio e se ricordate cosa abbiamo detto  nel paragrafo precedente, è solo una questione di numeri, e così non sono assolutamente dalla nostra parte.

In questo momento di cambiamento mi capita di parlare con decine di networker ogni mese, che mi chiedono aiuto per espandere la loro rete e quello che vedo è che  mentre alcuni ancora cercano disperatamente contatti per riempire meeting di sconosciuti ignari per espandere la propria rete di contatti e rischiano di farsi bloccare anche dai parenti più prossimi all’ ennesimo invito in whatsapp a qualche “aperitivo” o “serata orientativa”  altri hanno hanno decine di contatti ogni giorno che fanno la fila per entrare nella loro downline, lavorando poche ore al giorno. 

Si esatto, la vecchia favola del network marketing no?

"Lavora poco tempo e guadagna tanti soldi."

La sola differenza è che oggi sono passati 40 anni ed è diventato infinitamente più semplice e realistico creare un sistema automatizzato che ti permetta di fare network marketing e raggiungere risultati pazzeschi. 

 

ERRORE DI APPROCCIO

 

 Spesso è solo un problema di approccio che non ci fa fare le giuste domande, proviamo a fare un esempio :

Se vuoi costruire una rete di 10.000 (aggiungi il numero che vuoi...) persone sotto di te, per ritirarti alle Bahamas a goderti Mojito in spiaggia e supponendo che tu lo voglia  fare in 10 anni,  significa che dovrai affiliare 1000 persone all’ anno, quindi circa 3 persone al giorno.

Ecco adesso puoi farti la domanda giusta :

”Come trovo 3 persone al giorno che vogliono lavorare con me ?”

 “Basterebbe” parlare con 75 persone al giorno secondo la legge che dicevamo prima (1 su 25..ricordi?).

Come? Non riesci nemmeno a fare una nuova lista nomi di 525 nomi a settimana?

Certo , nessuno ce la farebbe !

Ti dirò di più se dedichi 19 minuti ad ognuno dei 75 , ce la farai esattamente in 24 ore, basta che non mangi non dormi, non esci, non lavori....!

Va da se che questo metodo non può funzionare...semplice matematica.... 

 

STRATEGIA SCALABILE

 

 La strategia che utilizziamo in Real Loud Marketing per i nostri clienti è molto semplice da spiegare e si basa su due concetti base per rendere qualsiasi business scalabile :

1. Slega il tuo tempo dall' attività.

2. Crea un metodo replicabile, possibilmente automatizzato  e che funzioni per tutti.

Se porti ancora un attimo di pazienza nel prossimo capitolo voglio rivelarti esattamente come funziona il nostro metodo e perchè è perfettamente scalabile e replicabile.

 

IL METODO REAL LOUD 

 

Eccoci qua, come promesso entrerò nei dettagli di ogni fase del nostro metodo:

Prima di tutto, attraverso la pubblicità targettizzata cerchiamo persone già interessate al mondo del network marketing ( o a crearsi una rendita passiva o a lavorare da casa, insomma, le stesse leve che hanno convinto a partire anche te e tutti gli altri nel network, che sono sempre le stesse ma differiscono per ognuno). 

Le inseriamo in un "Funnel", una sorta di "imbuto mediatico" per selezionarle ed educarle  prima di arrivare a farti investire il tuo tempo per parlarci .Ricordi ? Il tempo non è scalabile e bisogna slegarlo dall' attività...

 Una volta capito chi vuole parlare con te ( risparmiandoti giorni di lavoro inutile e migliaia di no...) potrai catalizzare tutti i nominativi in un singolo momento per affiliarli direttamente online, senza noleggiare sale di albergo, senza passare giornate al telefono, senza lista nomi....

Dovrai solamente fare la tua presentazione, come hai sempre fatto, ma le persone con cui parlerai saranno già selezionate da noi, e interessate a quello che fai e con una singola presentazione non è raro affiliare 20/30 persone con questo metodo.

Ecco che i numeri cominciano a girare a nostro favore, ora, pensa se anche la tua downline potesse lavorare nella stessa maniera....riesci a immaginare cosa succederebbe alla tua rete in pochi mesi ? 

 Chiaramente ogni network è diverso dall' altro e ogni networker ha delle caratteristiche diverse , proprio per questo hai bisogno di un metodo personalizzato che funzioni per la tua rete e si integri con le tue competenze e con il tuo metodo lavorativo odierno.

Ti piacerebbe avere una strategia personalizzata ? Approfitta delle consulenza gratuita, i posti sono limitati quindi se vuoi riservare una chiacchierata con me per strutturare insieme una strategia ti conviene farlo in fretta : 

 

 

VOGLIO UNA STRATEGIA PER IL MIO BUSINESS

Lascia un commento